Slide background

“Un vecchio adagio dice che
una visione senza un piano è un sogno
e un piano senza una visione è un incubo:
in Italia siamo riusciti, negli ultimi 20 anni,
a fare entrambe le cose.”

PIETRO COLUCCI

Slide background

“Siamo convinti che un'impresa
che investe correttamente in presidi ambientali
sia, alla fine, meno rischiosa
anche per chi concede credito.”

CITAZIONE DA INTERVISTA A NUOVA FINANZA

Slide background

“L’efficienza energetica è un tema
sul quale il sistema Paese dovrebbe concentrarsi,
avviando le realtà italiane a diventare smart grid.”

DALL'INTERVENTO AL FORUM QUALENERGIA 2015

Slide background

“ Il futuro di tutti passa attraverso
una presa di coscienza consapevole,
la condivisione e la partecipazione
di tutte le parti coinvolte
nel processo energetico dalla produzione
al consumo”.

DALL'INTERVENTO AL FORUM QUALENERGIA 2015

Slide background

“Da imprenditore sono abituato a essere pragmatico, ma sono anche sostanzialmente un sognatore.
E questo mi è servito.
Una visione di scenario proiettata verso un futuro diverso e la capacità di immaginare che il cambiamento sia un’opzione possibile,
nonostante i forti interessi economici coinvolti,
sono requisiti indispensabili
per operare nella green economy.”

CITAZIONE DA INTERVISTA A BUSINESS PEOPLE

In questa sezione sono riportati gli articoli riguardanti Pietro Colucci pubblicati sulle testate nazionali, internazionali e locali.
Gli articoli sono navigabili attraverso la selezione della testata giornalistica oppure selezionando il tag di riferimento, personalizzando il proprio percorso di lettura.

Il Giornale - 11/09/2011 -  Pietro Colucci: La strategia delineata nel programma Europa 2020 e varata con l’ultima direttiva 2008/98/CE pone l’obiettivo di lungo termine cui devono tendere i Paesi membri dell’Unione: quello di realizzare una «Società del Riciclo». L’indicazione è che occorre adeguarsi alla nuova «gerarchia dei rifiuti» che individua prioritaria la prevenzione, la preparazione per il riutilizzo ed il riciclaggio e solo successivamente quelle di recupero (anche energetico) e di smaltimento finale. L’area di Torino in questo senso rappresenta una positiva eccezione. (…)

Il Giornale - 28/05/2011 -  «La nuova ecoteca – ha spiegato il sindaco di Settimo Torinese, Aldo Corgiat – è un vero e proprio spazio delimitato e riconoscibile situato nella biblioteca. Nasce con l’intento di fornire un punto informativo permanente per sensibilizzare ed educare gli utenti sulle tematiche ambientali. I testi, prevalentemente in lingua italiana, coprono le differenti aree tematiche a indirizzo divulgativo, con esclusione dei manuali troppo tecnici.

Il Messaggero - 12/04/2012 -  «Energia rinnovabile per migliorare le condizioni dei minorenni rinchiusi nel carcere di Nisida; per offrire nuove competenze professionali ai ragazzi di San Patrignano. Pannelli fotovoltaici sulla facciata degli edifici dell’associazione Libera- Gruppo Abele o per l’Istituto Gasimi di Genova o il gruppo Betania Onlus di Milano.

Leggi tutto l'articolo

Il Mondo - 14/12/2012 -  Se è vero che l’ambiente è un business ricco e che il futuro dell’economia non può essere che un mix di «green, blue, white», allora una realtà che occorre tener d’occhio è Kinexia, società quotata controllata da Pietro Colucci attraverso Sostenya, holding in cui c’è anche la quota di maggioranza di Waste Italia. Infatti, Kinexia ha appena approvato un piano industriale triennale (2013-2015) in cui accanto alle tradizionali attività nella produzione di energia da fonti rinnovabili (agroenergie, teleriscaldamento, eolico, fotovoltaico, efficienza energetica) ne affianca una in campo ambientale, e non solo in Italia, che in prospettiva diventerà straordinariamente strategica. La società, creando due business unit, da un lato rinnova il suo business storico delle rinnovabili spostando l’asse verso due attività che, anche alla luce delle nuove normative del settore, potrebbero rivelarsi più remunerative del fotovoltaico e dell’eolico.

TAGS: ,