Progetti

  • CANALE 202020

    CANALE 202020

    Il Canale 20.20.20 si propone come piattaforma di discussione riguardo l'ambiente e le energie rinnovabili.

    Guarda i progetti
  • MANIFESTO

    MANIFESTO

    Questo Manifesto avanza una proposta, articolata in sette punti, per affrontare la crisi economica e sociale.

    Guarda i progetti
  • VENTO A FAVORE

    VENTO A FAVORE

    “Vento a favore” non è soltanto un libro ma anche un’idea sulla quale ragionare insieme. L’ambiente è un patrimonio comune.

    Guarda i progetti

GLI AGGIORNAMENTI

  • Sole 24 Ore – Waste Italia verso l’aumento da 30 milioni

    04 Maggio 2016 Un aumento di capitale pari al doppio della capitalizzazione e un nuovo piano industriale per sedersi al tavolo dei creditori a rinegoziare un bond che sta affossando i conti del gruppo. Waste Italia prova a riemergere dopo i conti 2015 che vedono 39 milioni di perdite (rispetto al rosso di 29,5 milioni del 2014), su un fatturato di 133 (raddoppiato rispetto ai 64 milioni dello scorso anno), e un Ebitda comunque in forte crescita 36,5 (23,4 milioni nell’esercizio precedente). «Il 2015 è stato per noi un anno difficile. Le dimissioni di Giuseppe Chirico da a.d. hanno creato […]

  • Business People – Energia fatta in casa

    02 Aprile 2016 Si descrive come un “sognatore pragmatico” e non ha difficoltà a riconoscere che questa caratteristica del suo carattere sia stata deletminante in una carriera imprenditoriale incentrata sul management legato a un settore come l’ambiente che in Italia non ha mai avuto vita facile. Oggi Pietro Colucci opera sul mercato della green economy con diverse società. Tra queste, Innovatec che, con il progetto Smart, sta proponendo un nuovo -almeno per l’Italia – modello di business nel comparto della produzione, gestione e distribuzione dell’energia. Leggi articolo completo

  • GreenBiz – Obbligo rinnovabili negli edifici

    10 Marzo 2015 Pietro Colucci interviene in quanto Presidente di Innovatec commentando nell’articolo: “A parte le prime della classe Bolzano e Trento, Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte, Valle D’Aosta e qualche timido tentativo di legislazione in alcune altre regioni del Centro, mezza Italia […] non ha ancora introdotto norme regionali che prescrivano obblighi effettivi e cogenti sui rendimenti energetici degli edifici, sull’uso delle rinnovabili e sulla certificazione energetica. É particolarmente grave in quanto l’efficienza energetica in edilizia, ed in primis la riqualificazione energetica del patrimonio esistente, rappresenta la principale opportunità di rilancio del settore che ha bisogno, oltre che degli incentivi largamente […]

Sidebar